Loading...

La storia

La storia di Martina Donzella inizia prima della sua nascita Inizia prima del 26 Giugno del 1991. Sua nonna Giuseppina, appassionata di moda, apre il suo primo negozio di abbigliamento negli anni '60. Sono gli anni in cui la Versilia è attraversata da un boom economico senza precedenti, dove veniva a mano a mano intitolata la “Perla del Tirreno”. Sono gli anni dove la Bussola e la Capannina di Forte dei Marmi vedevano come ospiti i più grandi artisti italiani. Mina, Renato Zero, Claudio Baglioni segnano la colonna sonora di quel periodo storico.

Gli abiti dell’epoca rappresentano un primo strappo all’idea ormai consolidata di donna. La figura della donna infatti muta e si trasforma in una donna indipendente, spesso lavoratrice, libera da ingabbiamenti sociali e codici di abbigliamento stereotipati. La passione per la moda viene poi trasmessa e portata avanti dal padre di Martina, il cui nome diverrà ben presto sinonimo di garanzia su tutto il territorio. Dopo di lui, Martina. Molte di voi, tra una sessione di shopping e l’altra, avranno certamente notato, tra i banchi del mercato viareggino, una bambina dai capelli biondi e gli occhi verdi, la piccola Martina. Il suo smisurato amore per la moda la accompagna da sempre e ben presto, dall’ideare abiti per le sue bambole giocando tra bottoni, merletti e stoffe del padre si ritrova a studiare, a formarsi per rendere il suo sogno realtà.

Muove i primi passi nello scenario versiliese nel 2012 all’età di 20 anni, aprendo il suo primo punto vendita lungo la passeggiata a mare di Lido di Camaiore. Qua Martina può esprimersi, farsi promotrice del Made in Italy, fare ciò che ha sempre desiderato: vestire la donna farla sentire bella e valorizzarla. Il suo sorriso, la sua disponibilità unita all’amore per il suo lavoro la rendono ben presto un punto di riferimento per molte donne. Ma come tutti gli artisti più estrosi, non si accontenta di fare da intermediaria tra l’azienda e il cliente, vuole mettere la sua firma sugli abiti che vende, si fa sempre più prepotente il bisogno di vedere materializzarsi il suo piglio creativo. Non paga di un unico negozio, il primo Aprile 2018 nasce Maiden Donzella, secondo successo della giovane. Martina vuole esprimere tutta sé stessa, punta in alto, punta a differenziarsi, a lasciare un po’ di sé al prossimo, a rendere l’acquisto un’esperienza sensoriale: toccare tessuti di qualità, respirare aria di cordialità e accoglienza, vedere professionalità e competenza, ascoltare consigli e suggerimenti personalizzati, offrire un prodotto diverso dai competitors.

L’obiettivo che Martina si propone è vestire la donna secondo le specifiche esigenze, affiancandola in modo che possa sentirsi sé stessa nelle vesti che più la rappresentano. Decide poi nel 2019 di andare a Milano e iniziare proprio nella città della moda a esporre i suoi capi, disegnati da lei e realizzati da sarte Italiane. Nel 2020 frequenta un corso di Personal Shopper e Consulente di Immagine per formarsi e formare le ragazze che fanno parte del suo team. Martina infatti sin da subito si affianca a ragazze straordinarie diventeranno ben presto i volti dei negozi. Insieme crescono, si formano si affiatano rispettandosi e volendosi bene. Professionalità, passione, qualità dei materiali ed esperienza, sono gli ingredienti base della sua ricetta per il successo. Vestire bene le donne, falle sentire delle regine. Questa è la regola del negozio, far star bene la donna dentro le vesti… Siamo nel 2020 e come un lampo a ciel sereno, una pandemia globale mette in ginocchio migliaia di aziende.

Il settore dell’abbigliamento registra minimi storici e l’imprenditoria italiana viene messa a dura prova. Se è vero che nei momenti di crisi gli illuminati vedono un’opportunità, Martina decide di sottrarsi dall’ombra tempestosa che sta attanagliando la nostra penisola. Lo fa con un’idea ben precisa. Lo fa con una passione irrefrenabile. Lo fa con una creatività invidiabile. Ma soprattutto lo fa con un coraggio ineguagliabile. Decide di investire, investire in un sogno, il sogno che la bambina che giocava tra i banchi del mercato aveva sempre tenuto nascosto nel cassetto. Il 4 Gennaio del 2021 presenta al suo pubblico un nuovo brand: MARTINA DONZELLA. Una nuova proposta di prodotto che punta in alto, punta all’alta moda, punta alla massima qualità, punta all’esclusività, punta a quella vetta presidiata da noti marchi della compagine italiana. Lo fa con la sua nuova collezione, interamente da lei disegnata e realizzata dalle eccellenze sartoriali del territorio. Lo fa con la solarità e l’ottimismo che la contraddistingue. Lo fa con un motto che motiva, che ispira e che permette a molte donne di vedere una luce in fondo al tunnel: “… E ho guardato avanti per non fermare i sogni “